Rubino


Rubino - 0,83 ct

Il Rubino, una delle gemme più rare e costose, più raro anche del Diamante, soprattutto per i rossi più intensi e puri.
Viene definito uno dei "grandi quattro", insieme al Diamante, allo Smeraldo e allo Zaffiro Blu.
Esso è da sempre ritenuto il più nobile e il pregiato delle pietre preziose.

Il Rubino è una varietà dell'Ossido di alluminio (Al2O3), un minerale noto anche come Corindone, l'unica sostanza che ha
una durezza naturale pari a 9 (nella Scala di Mohs). Il suo rosso accesso lo deve al cromo,
mentre le sfumature di marrone sono dovute alla presenza di ferro.

I Rubini chiari e trasparenti senza alcuna inclusione visibile sono introvabili. Come per lo Smeraldo, anche nel Rubino le inclusioni
sono dovute alla presenza di cromo, tuttavia esso sono più piccole e quasi invisibili. Le inclusioni più sottili, visibili con lenti 10X,
vengono definite "Seta" e fanno si che la luce si distribuisca in modo più delicato e uniforme,
aumentando la bellezza e il valore della pietra.

Il nome "Rubino" deriva dal latino "Ruber", ovvero "rosso" o, sempre dal latino, "Rubrum", che indica tutte le varietà di rosso del Coridone.
Fino al XVIII secolo, anno in cui la scienza gemmologica capì che non tutte le gemme rosse erano rubini,
il termine "Rubino" indicava quasi tutte le gemme di color rosso.

Per tutta l'antichità il Rubino, il Granato e lo Spinello vennero definiti col termine di "Carbunculus" (dal latino, piccolo carbone), mentre,
nell'antica Grecia erano conosciute come "Antrax" (dal greco, carbone vivo). Queste erano pietre bellissime, che, se esposte al sole,
diventano del colore dei carboni ardenti.

Nel buddismo rappresenta uno dei sette tesori ed indica la generosità (rohita-muktā, tesoro della generosità).

Oltre che per la sua bellezza, gli antichi lo usavano come amuleti per protezione e prosperità, o per tenere lontano epidemie e piaghe.
Per molti popoli simboleggia il sole o una fiamma inesauribile. Per alcuni indossarlo porta serenità e allontana pensieri negativi e incubi.

Il Rubino è la pietra portafortuna per tutti coloro che sono nati nel mese di luglio.